Energia

Il prezzo del pellet nel Var a luglio 2023: un mercato in continua evoluzione

By Eric Dussotoire , on 28 Marzo 2024 , updated on 28 Marzo 2024 - 3 minutes to read
prix var
Noter cet article

Le conseguenze della guerra in Ucraina sul prezzo del pellet

Dopo la guerra in Ucraina e l’aumento del prezzo dell’energia elettrica, alla fine del 2022 i prezzi del pellet sono saliti alle stelle. Qual è la situazione oggi? Sono di nuovo convenienti? Come sta andando il mercato? Abbiamo fatto il punto con diversi professionisti del settore. 850 euro per tonnellata di pellet o 15 euro per sacco da 15 chili! Questo era quanto dovevi pagare alla fine del 2022 per riscaldarti con questa energia. Alla rinfusa, o in sacchi, in una caldaia a legna, o in una stufa ausiliaria, molte famiglie francesi avevano fatto questa scelta di questo combustibile per non soffrire il aumenti di prezzo elettricità.

Aiuti statali per le famiglie a basso reddito

In un contesto di prezzi energetici in rialzo, il governo ha temporaneamente messo in atto diversi controlli energetici eccezionali per aiutare le famiglie a basso reddito a pagare le bollette. L’assegno energetico sostituisce le tariffe sociali per l’elettricità e il gas ed è generalizzato dal 2018. Questo aiuto, destinato alle famiglie che si trovano in situazione di povertà energetica e che percepiscono un reddito basso, consente in particolare di pagare le bollette. riscaldamento a pellet.

  • Controllo energetico: aiuti in base al reddito per pagare le bollette di luce e gas
  • Controlli energetici eccezionali: aiuti temporanei messi in atto dal governo per far fronte all’impennata dei prezzi dell’energia

Il calendario dei pagamenti dell’assegno energetico nel 2023

Il pagamento di questo aiuto è stato avviato il 21 aprile e gli abitanti del Pas-de-Calais sono stati i primi a poterne beneficiare. Le date di pagamento dell’assegno dipendono dalla zona di residenza. Per conoscere il calendario delle date di pagamento del Var nel 2023 si consiglia di consultare il sito del governo.

Le prestazioni delle stufe a pellet secondo ADEME

IL stufe a pellet sono uno dei dispositivi di riscaldamento a energia rinnovabile più utilizzati in Francia. Il riscaldamento a legna rappresenta, ricordiamo, il 35% della produzione ENR nel 2021 e viene utilizzato da quasi 7 milioni di famiglie, precisa Ademe in un comunicato stampa diffuso il 21 marzo 2023. In considerazione dello sviluppo di questo mercato, l’agenzia ha esaminato le prestazioni, in termini di efficienza energetica e ambientale, delle stufe a pellet.

E se Ademe riconosce l’interesse di questa soluzione di riscaldamento, lo nota comunque le capacità effettive di alcuni di questi dispositivi sono inferiori a quelli visualizzati dai produttori. È quindi importante scegliere con attenzione la propria stufa a pellet e informarsi sulle sue prestazioni prima di acquistarla.

Il prezzo del pellet nel Var a luglio 2023: tendenza al ribasso?

Secondo i professionisti del settore, il prezzo del pellet nel Var nel luglio 2023 sembra subire un leggero calo rispetto ai prezzi praticati alla fine del 2022. Questa situazione si spiega in particolare con una stabilizzazione delle tensioni geopolitiche e un aumento nella produzione di pellet a livello locale.

  • Prezzo pellet sfuso: circa 800 euro la tonnellata
  • Prezzo del pellet in sacchi: tra i 13 e i 14 euro per un sacco da 15 chili

Tuttavia è difficile prevedere come si svilupperà il mercato nei prossimi mesi. I consumatori sono quindi invitati a restare vigili e a confrontare le offerte per trovare i prezzi migliori.

Partagez cet article :

Comments

Leave a comment

Your comment will be revised by the site if needed.