Fai da te

EggBricks: l’invenzione di un mattone fatto con gusci d’uovo

By Eric Dussotoire , on 28 Marzo 2024 , updated on 28 Marzo 2024 - 3 minutes to read
Noter cet article

Utilizziamo le uova in pasticcini, salse e altre preparazioni culinarie, oltre a mangiarle nel piatto, in frittate o in altri modi. Anche se ogni anno in tutto il mondo vengono utilizzate più di 1 trilione di uova, le uova hanno ancora un futuro brillante davanti a sé. Ciò rappresenta circa 150 uova all’anno per abitante. Anche se sono poco apprezzati, i gusci d’uovo possono essere compostati o utilizzati come fertilizzante anticalcare per le vostre piante. Per dare nuova vita a questi rifiuti organici, lo studio di design messicano Manufactura ha proposto il progetto Eggshell. Scopri questo progetto sorprendente ma saggio.

Cos’è esattamente il progetto EggBricks?

In spagnolo il progetto si chiama Progetto di Huevo. Oltre al design del prodotto, lo studio intende anche trasformare i rifiuti organici in materiali da costruzione. Sappiamo tutti che il settore dell’edilizia, o delle costruzioni, è uno dei maggiori emettitori di gas serra. I creatori di questi materiali innovativi ci permettono di aumentare la responsabilità ambientale nel nostro stile di vita offrendo alternative al cemento o ai mattoni convenzionali.

L'invenzione di un materiale da costruzione a base di guscio d'uovo stampabile in 3D.
lo sviluppo di un materiale da costruzione a base di guscio d’uovo stampabile in 3D. Credito fotografico: Manufactura (screenshot di YouTube)

L’obiettivo di Progetto EggBricks è presentare un approccio ceramico sostenibile utilizzando la stampa 3D. La bioceramica risultante verrebbe prodotta utilizzando gusci d’uovo spruzzati combinati con additivi sostenibili utilizzando a Braccio robotico KUKA KR-150. Quest’ultimo è un robot industriale a sei assi prodotto dall’azienda tedesca KUKA Robotica. È un robot versatile in grado di eseguire un’ampia gamma di attività tra cui assemblaggio, levigatura, verniciatura, imballaggio e molto altro.

A cosa potrebbe servire questo nuovo biomateriale?

I gusci d’uovo e i ripieni si presentano sotto forma di blocchi che possono essere assemblati come i LEGO dopo essere stati stampati in 3D. Possono essere stampati in diverse forme e adattarsi a diversi stili architettonici. Manufactura spera di ridurre l’abbondanza di rifiuti organici e alimentari in Messico, uno dei paesi più inquinati al mondo, utilizzando questo biomateriale ottenuto da rifiuti facilmente disponibili. Ma spera anche di creare nuove opportunità di lavoro legate alla tecnologia e all’innovazione.

Manufactura ha già costruito un muro con 105 blocchi diversi assemblati secondo le loro geometrie, dimostrando i pregi del loro biomateriale e attestandone la solidità, così come la colonna EggBricks, composta da 26 pezzi che si incastrano e garantiscono stabilità.grazie alla loro forma. Controlla la pagina Instagram di Manufactura per maggiori dettagli sul progetto The Eggshell.

E se no, cosa fare con le uova in guscio?

Questo straordinario progetto ispirerà forse alcuni industriali francesi e potremmo essere in grado di riciclare i nostri gusci d’uovo in cemento da costruzione. Nel frattempo potete metterli nella compostiera. Forniranno calcio, potassio e magnesio migliorando la qualità del compost. Possono servire come repellenti per lumache o chiocciole in giardino schiacciandoli e spargendoli ai piedi delle vostre piantagioni. Puoi anche darli da mangiare al pollame, fornendo loro calcio e minerali extra. Infine, un’altra opzione è usarli per favorire la germinazione dei cereali prima di conservarli. pianta in piena terra.

Partagez cet article :

Comments

Leave a comment

Your comment will be revised by the site if needed.